Aiuto in cucina
  Menu completi in base al tempo - Consigli pratici e trucchi in cucina - Corsi di cucina - Consigliati - Contatti - Home
ARTICOLI SULLA CUCINA

Articoli - Mi organizzo e faccio la spesa
Fare la spesa al supermercato, come comportarsi e cosa controllare
Come scegliere un prodotto al supermercato e l’importanza del controllo delle etichette da parte del consumatore.

Si sente parlare spesso dell’importanza del controllo delle etichette da parte del consumatore. Queste, non solo danno informazioni utili al consumatore per quanto riguarda il contenuto di sostanze nutritive o di eventuali allergeni, ma diventano un importante strumento per apprendere il giusto modo di conservazione ed utilizzo di un alimento: seguire le indicazioni del produttore serve a garantire la sicurezza del prodotto alimentare nel corso della sua durata.

È altresì importante controllare l’integrità delle confezioni: assicurarsi dell’assenza di un’eventuale perdita del vuoto, di forature o di danneggiamenti del confezionamento tali da causare la perdita di efficacia del sistema di conservazione messo in atto.

La fretta, che spesso ci accompagna durante la spesa, non deve indurci a mettere in pratica comportamenti poco corretti: fare subito la coda al banco affettati pensando “di togliersi il grosso per poi proseguire tranquillamente nel resto della spesa” o la comodità di mettere nel carrello tutto ciò che troviamo al nostro passaggio, senza tenere conto che alcuni alimenti necessitano di un regime di temperatura controllato, possono influenzare la conservabilità e sicurezza dei prodotti acquistati.
È importante quindi organizzare bene la spesa, senza farsi ammaliare dalle nostre comode abitudini. Innanzitutto può essere utile, scrivere una lista ordinata dei prodotti alimentari da acquistare tenendo conto della loro modalità di conservazione e ponendo sempre i prodotti alimentari da conservare a temperatura controllata per ultimi, e obbligarci a seguirla sistematicamente.
Si deve organizzare il carrello in modo che i prodotti refrigerati/surgelati siano separati dagli altri, soprattutto da alimenti caldi, e che siano facilmente accessibili alla cassa per essere subito imbustati tra loro, permettendo così, una volta a casa, una più rapida collocazione nel frigorifero/freezer.

Tutto questo serve a garantire il mantenimento della catena del freddo: per evitare la crescita dei batteri, e in particolare di quelli potenzialmente pericolosi, bisogna mantenere gli alimenti a temperature fuori dall'intervallo di pericolo tra i 10°C e i 60°C.
In associazione potrebbe essere utile usare sacchetti che permettono, nel limite del possibile, un maggior isolamento termico come quelli per surgelati.



Fonte: Sadvet - Consulenza per la sicurezza alimentare


Vedi anche...
sicurezza alimentare conservare gli alimenti in frigorifero conservare gli alimenti in frizer come posizionare gli alimenti in frigorifero sceglire al supermercato i cibi




Lista articoli

Articoli e aiuto in cucina
Caramelle al radicchio
Pasta fatta in casa al cacao per ravioli, tortelli e tagliatelle
Cappellacci bicolori
Maionese express
Torta di mele casereccia
  Articoli, Consigli e Trucchi in Cucina  


Aiuto in cucina su youtube



  Menu completi - Consigli pratici e trucchi in cucina - Corsi di cucina - Consigliati - Contatti - Home